Menu

Il Barolo di Verdi

  • Vota questo articolo
    (1 Voto)
  • Letto 2493 volte
Cantina Terre del Barolo Cantina Terre del Barolo

Cantina Terre del Barolo dedica al Maestro di Busseto l'etichetta del suo Barolo 2009, in vendita dal 26 maggio in occasione dell'Alba music Festival

 

Musica e vino, amore a prima nota. La Cantina Terre del Barolo lascia a Verdi l'onore di comparire sulle sue etichette del Barolo 2009, festeggiando così il bicentenario dalla nascita del più celebre compositore operistico in Italia. 

Un'idea nata dal presidente Matteo Bosco
e dal musicista Giuseppe Nova che hanno dato vita al progetto dal titolo "Il Barolo di Verdi". Si tratta di una bottiglia di Barolo 2009 con etichetta raffigurante Giuseppe Verdi, abbinata ad un CD con le più famose opere del compositore parmense, originario di Roncole di Busseto. L'omaggio verrà presentato nell'ambito dell' "Alba Music Festival", domenica 26 maggio, nella ex chiesa di San Domenico, dopo il concerto dedicato al compositore in programma alle ore 21 ad ingresso gratuito. Ai partecipanti sarà offerto il "Barolo verdiano".

Dall'unità d'Italia a Verdi

Matteo Bosco, presidente della Cantina Terre del Barolo, esprime la sua soddisfazione: «Dopo aver celebrato l'Unità d'Italia nel 2011 con la bottiglia speciale, ora vogliamo ricordare il compositore Giuseppe Verdi, a duecento anni dalla nascita, unendo il suo talento al Barolo, il Re dei vini. Un personaggio storico molto legato al Piemonte ed a Camillo Benso Conte di Cavour, e portavoce, con la sua musica, degli ideali di unità del paese. Gli appassionati potranno rivivere le sue opere nel CD allegato alla bottiglia di Barolo 2009, acquistabile presso il nostro punto vendita in cantina e durante i concerti dell' "Alba Music Festival 2013". Ringrazio Giuseppe Nova, per la collaborazione, Rino Vernizzi e Giorgio Costa, che hanno inciso il CD riproducendo le trascrizioni cameristiche in stile d'epoca delle opere verdiane». 

Giuseppe Nova, che fa parte della direzione artistica dell' "Alba Music Festival", spiega come è nata l'idea con Terre del Barolo: «Con Matteo Bosco ci siamo trovati concordi nel valorizzare l'armonia del grande Barolo e quella della musica di Giuseppe Verdi, in un progetto che unisse due grandi protagonisti mondiali nei rispettivi campi. E' nato così questo progetto che ho inserito nel Festival, a conferma del valore storico del compositore parmense, e del pregio del Re dei vini».

Sarà possibile assaggiare il Barolo di Verdi domenica 26 maggio, nella ex chiesa di San Domenico ad Alba, dopo il concerto delle ore 21.00. Ingresso gratuito.

 

 

Maggiori info: Alba Music Festival

 

Ultima modifica: Giovedì, 30 Maggio 2013 17:32
torna all'inizio

Chi Siamo

  • Il progetto Wine Pass
  • Lo staff
  • Contatti
  • Privacy Policy

Login or Register

  • Forgot your password?
  • Forgot your username?
  • Create an account