Menu

"Al Bicerin" compie 250 anni

  • Vota questo articolo
    (2 voti)
  • Letto 2369 volte

Fondato nel 1763, è uno dei locali storici di Torino che conserva intatto il suo fascino sabaudo

 

Festeggia il quarto di millennio il torinese Caffè Cioccolateria Al Bicerin, pezzo storico d’Italia e della Torino d'un tempo che fu. Al Bicerin fu aperto nel 1763, quando l’acquacedratario Dentis inaugurò la sua piccola bottega proprio di fronte all’ingresso del Santuario della Consolata. 

"Ora come allora", si legge sul sito internet voluto dai moderni proprietari. E davvero, frequentando i suoi locali, il tempo pare essersi fermato a quella Torino descritta nei ricordi del grande poeta Guido Gozzano: 
 
Come una stampa antica bavarese
vedo al tramonto il cielo subalpino...
Da Palazzo Madama al Valentino
ardono l'Alpi tra le nubi accese...
È questa l'ora antica torinese,
è questa l'ora vera di Torino...
 
 
Il Bicerin è sempre stato un punto di riferimento per importanti personalità della città di Torino e non solo. Da Camillo Benso Conte di Cavour a Silvio Pellico, da Puccini a Nietzsche. E ancora la regina Maria Jose e Umberto II, Macario, Wanda Osiris, lo stesso Guido Gozzano, Calvino e Mario Soldati. Alexander Dumas padre in una lettera parla del locale come di una delle cose da non perdere di Torino, mentre Giacomo Puccini, che abitava nella vicina via sant’Agostino, racconta nelle sue memorie che ogni tanto si faceva quattro passi per venire al Bicerin. E amava sedersi ai suoi tavolini il pittore e scultore Mario Merz, fra i maggiori esponenti dell’arte povera.
 
All’inizio è arredato con tavole e panche di legno, poi ai primi dell’Ottocento le pareti interne vengono abbellite con boiseries di legno decorate da specchi e i semplici tavoli sono sostituiti dai tavolini di marmo che ancora si possono ammirare. Il bancone è sempre quello, solido e insostituibile. Alle sue spalle spuntano i vasi di confetti, ben 40 tipi diversi. Da sempre in mani femminili, oggi il caffè Cioccolateria Al Bicerin è di proprietà di Marite’ Costa che con l’aiuto della figlia Eleonora ha fatto restaurare il locale e si è impegnata perché il suo valore venisse riconosciuto a livello nazionale e internazionale. 

Il locale è membro della prestigiose Associazione dei Locali Storici d’Italia e della Association des Cafe’s Historiques et Patrimoniaux d’Europe.

Caffè Al Bicerin
Piazza della Consolata 5 - 10122 Torino – Italia
Tel +39 011 4369325
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.bicerin.it
 


Visualizzazione ingrandita della mappa

Ultima modifica: Giovedì, 30 Maggio 2013 17:33
torna all'inizio

Chi Siamo

  • Il progetto Wine Pass
  • Lo staff
  • Contatti
  • Privacy Policy

Login or Register

  • Forgot your password?
  • Forgot your username?
  • Create an account