Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1116
Menu

Alto Piemonte: esplorate la differenza fra vigne e sapori

  • Vota questo articolo
    (0 voti)
  • Letto 2932 volte
Colline intorno a Gattinara - Alto Piemonte Colline intorno a Gattinara - Alto Piemonte

La zona Nordorientale del Piemonte, chiamata Alto Piemonte, non ha nulla da invidiare alle colline del Sud, le Langhe e il Roero. Ottimi vini e paesaggi mozzafiato, diversi l’uno dall’altro e incontaminati. Una zona che il turismo internazionale sta riscoprendo e che un progetto provinciale sta tentando di rilanciare attraverso la creazione di un network tra ospitalità, enogastronomia e punti di interesse.


Sì, le Langhe e il Roero sono luoghi celebri per le loro bellezze. Ma l'Alto Piemonte non è da meno. E, in maniera del tutto differente, presenta una varietà di paesaggi ancora più affascinante. A Nord, sotto i piedi delle montagne, si sviluppano grandi foreste attraversate da torrenti e fiumi. Qui sorgono due grandi laghi alpini, caratterizzati da un paesaggio e da un clima unico: il più piccolo è lago d'Orta, romantico e circondato da paesini di pietra; il secondo è il Lago Maggiore, lodato come una delle zone lacustri più belle d'Italia e famoso per le sue isole incantate.


Leggi il nostro itinerario Il design romantico del Lago d'Orta


Scendendo verso Sud, in direzione di Novara, la valli snodano chilometri di verdi colline tracciate dalle viti. E infine, lungo le pianure, al confine con la Lombardia, il paesaggio muta, aprendosi alle infinite distese delle risaie punteggiate da casolari.


Leggi il nostro itinerario Lungo le camere delle risaie


In tanta varietà paesaggistica non potevano che nascere vini dalle caratteristiche differenti. L'Alto Piemonte è una delle zone in cui ogni collina, a pochi chilometri di distanza, è in grado di esprimere una sfumatura diversa, a partire dallo stesso vitigno.

È il caso del Nebbiolo che qui, come nelle Langhe, è il Re delle uve coltivate. Da questo vitigno nell'Alto Piemonte si ottengono ben sette vini diversi: da Sud a Nord il Fara, il Sizzano, il Gattinara e il Ghemme. Da Ovest ad Est il Bramaterra, il Lessona e infine il Boca. Senza dimenticare i Nebbioli delle Valli dell'Ossola, che hanno riscoperto Prunent, clone autoctono del Nebbiolo vinificato anche in purezza (leggi la nostra --> Mini Guida ai Nebbioli piemontesi).

Ogni vino dall'Alto Piemonte ha caratteristiche peculiari e distinguibili perché nasce su terreni profondamenti diversi, con microclimi diversi e diverse metodologie di vinificazione e di uvaggio. I risultati sono tanto incoraggianti che i vini dell'Alto Piemonte stanno vivendo una nuova primavera, lasciando la nicchia a cui erano regalati per conquistare nuove posizioni di mercato e un attenzione sempre maggiore in campo internazionale: non come alternativa al Barbaresco e al Barolo, ma come viti autonomi, in grado di raccontare una storia diversa e personale.

Ma l'Alto Piemonte è anche terra di grandi ricchezze gastronomiche. Oltre al vino si devono citare almeno il riso e i formaggi. Se tra Novara e Vercelli si raggiunge infatti il culmine qualitativo della produzione risiera del Belpaese, pochi conoscono che anche il Gorgonzola deve molto a quest'area. Il 60% della produzione del mitico erborinato avviene in provincia di Novara, con il 35% assoluto delle esportazioni.

A healthy wedge of Gorgonzola cheese

Per permettere a tutti di poter gustare il territorio e scoprire le sue mille sfaccettature, il 2014 ha portato all'attenzione degli operatori un nuovo progetto di sviluppo Turistico per l'Alto Piemonte. Presentata durante Vinitaly da Maria Rosa Fagnoni, presidente dell'Associazione Turistica Locali di Novara e Paolo Rovellotti, presidente della Camera di Commercio di Novara, l'idea consiste nella creazione di una strada del gusto che sia in grado di connettere fra loro i punti di interesse e quelli di eccellenza di tutta la provincia di Novara. Fra Vigne e Sapori, questo il nome del progetto, mira a rendere accessibili in un solo colpo d'occhio la ricchezza dell'Alto Piemonte: dalle risaie alle Montagne del massiccio del Rosa. E mira ad essere anche uno strumento digitale, accesibile via Internet o Smartphone.


Leggi il nostro itinerario Varallo, la nuova Gerusalemme


Il progetto, a cui hanno aderito già 24 Comuni, sarà un esempio pilota in Piemonte. Non esistono infatti strade provinciali che mettano insieme tante realtà differenti.

La realizzazione del progetto, infine, giunge in un momento strategico, quello dell'avvicinamento all'Expo 2015. E Novara, per su stessa natura, sarà una delle aree limitrofe più appetibili al grande evento di Milano, sempre se saprà comunicare le sue ricchezze in maniera adeguata e completa.

Alto Piemonte

INFO

ATL Novara
www.turismonovara.it
T
el. +39 0321 394059
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Gorgonzola cheese photo by Paul Morriss, Creative Commons. License found here.
Cover photo by Ario Gaviore, Creative Commons. License found here.

Ultima modifica: Mercoledì, 04 Giugno 2014 17:01
torna all'inizio

Chi Siamo

  • Il progetto Wine Pass
  • Lo staff
  • Contatti
  • Privacy Policy

Login or Register

  • Forgot your password?
  • Forgot your username?
  • Create an account