Menu

Incantatevi fra i castelli: i manieri di Langhe e Roero tornano a vivere

  • Vota questo articolo
    (0 voti)
  • Letto 1727 volte
Castello di Monticello d'Alba Castello di Monticello d'Alba

I Castelli di Langhe e Roero si animano con rievocazioni storiche ed eventi: atmosfere medioevali,  spettacoli e degustazioni


I castelli così, non li avete mai visti. Se è da tempo che vi state chiedendo come sarebbe bello vivere in maniera diversa e attiva il patrimonio artistico-architettonico di Langhe e Roero, non perdetevi la settima edizione, “D’Incanto”, il festival dei Castelli Doc, la cui anteprima va “in scena” dal 31 maggio al 1 giugno al Castello dei Roero presso Monticello d’Alba (CN).

Organizzato dal Comitato per la valorizzazione dei castelli di Langhe e RoeroCastelli Doc, in collaborazione con Turismo in Langa e con i Comuni e i Castelli aderenti, il festival è stato creato per far rivivere i castelli del territorio restituendo loro il ruolo centrale nella vita sociale e trasformandoli, per qualche giorno, in luoghi magici e vissuti.

Spettacoli, eventi, incontri, rievocazioni, musica, degustazioni. Gli artisti coinvolti si muoveranno negli ambienti fortificati come se da sempre fossero abitati, sfruttando come scenografie i morbidi panorami collinari di Langhe e Roero.

Anche quest’anno il festival si inaugura con un’anteprima che si svolge al Castello Roero nello stesso weekend che lo vede protagonista dell’iniziativa promossa dal Comune di Monticello d’Alba, Evento Tricolore (www.eventotricolore.it): una due-giorni di iniziative, spettacolo e intrattenimento che vedono protagonisti cucina, solidarietà, spettacoli ed occasioni di ritrovo per tutte le età, in omaggio all'Italia e ai talenti della nostra terra.

Sabato 31 maggio il giardino è pronto ad ospitare figuranti in costume, oltre che momenti dedicati all’approfondimento. Per domenica 1 giugno l’anteprima D’Incanto prevede la messa in scena da parte del gruppo storico La Compagnia dell’artiglio del drago della presa del castello da parte della famiglia Roero, coinvolgendo tutti i visitatori nelle suggestioni medievali. Nel giardino, ogni ora viene presentato un intrattenimento o uno spettacolo diverso: la sveglia, i giullari e i musici, gli antichi mestieri, il pranzo nel medioevo, prove di combattimento e infine alle ore 17 l’assedio ed il processo conclusivo a Lodovico Malabaila.

La domenica per tutto il giorno ci sarà la possibilità di visitare sia il Parco sia il castello, che si sviluppa su tre piani. Salendo lo scalone d'onore si accede alla sala delle Armi e all'attigua Cappella votata a Santa Barbara. Al piano superiore la Sala dei Quadri con i ritratti della famiglia dei Roero e gli stemmi, e si prosegue poi con la Sala del Biliardo e la Galleria di Diana Cacciatrice. Il cortile, situato all'altezza del primo piano rialzato, presenta ancora intatta l'antica struttura del Trecento, ancora più intriso di atmosfere grazie al festival. Per informazioni: www.castellilangheroero.it 

In caso di pioggia, gli spettacoli verranno ridimensionati, ma saranno comunque messi in scena; inoltre sarà possibile effettuare le visite guidate al castello Roero. Il Festival proseguirà con altri nuovo appuntamenti nell'autunno. 

Ultima modifica: Venerdì, 23 Maggio 2014 14:54
torna all'inizio

Chi Siamo

  • Il progetto Wine Pass
  • Lo staff
  • Contatti
  • Privacy Policy

Login or Register

  • Forgot your password?
  • Forgot your username?
  • Create an account